Il Bartender


"Bartender, americanizzazione della parola inglese “Barman”e dell’italianissima “Barista”. Il Bartender è una figura professionale che lavora nei bar occupandosi della preparazione di cocktail, soft drink e caffetteria,  servendosi di tecniche di lavoro studiate per migliorare qualità, velocità e precisione del servizio".

Bene … ora che conosciamo la definizione trovata su Wikipedia, guardiamo con i nostri occhi la losca figura che si aggira dietro al bancone; perché si sa, il bartender non è solamente un lavoro…è un modo di essere…uno stile di vita.

Alto, basso, biondo, moro, non sono certamente queste le caratteristiche che salteranno all’occhio. Il vero bartender si nota per la gentilezza, per il sorriso, per il suo accattivante modo di porsi. La sua priorità è quella di rendere felice e contento il cliente che gli si è parato di fronte. Non importa che esso sia più o meno simpatico, dovrà essere comunque soddisfatto. Perché il barista non vende solamente un qualcosa da bere/mangiare … vende un po’ se stesso.

Sa cosa vuol dire Bartender? Bar: una “tavola” sulla quale appoggiarsi; Tender: dolcezza, tenerezza. Significa un bancone pieno di gentilezza.  Se questo fosse un semplice bancone, servirebbe solamente ad appoggiarvi sopra le bevande, ma grazie alla presenza del barista questa tavola diventa gentile.

Queste parole escono dalla bocca di Ryu Sasakura, personaggio del manga “Bartender”, opera del duo Araki Joh e Kenji Nagamoto.

Ovviamente questa è solo un’interpretazione della parola Bartender ma rende bene l’idea di quanto particolare sia il ruolo del barista!

Share